Acne: vedi cause, sintomi e trattamenti

L’acne è una condizione comune, che la maggior parte di noi ha affrontato ad un certo punto della sua vita. L’acne, o acne vulgaris, è una condizione della pelle in cui i pori e i follicoli piliferi della pelle si intasano di sebo, che è una sostanza oleosa e cerosa secreta dalle ghiandole della pelle. Anche se il viso è la parte più comunemente colpita, l’acne può verificarsi ovunque sul corpo come il petto, le spalle e la parte superiore della schiena.

L’acne è principalmente di due tipi, comedogenica e non comedogenica. L’acne comedogenica è principalmente non infiammatoria e può essere vista sotto forma di punti bianchi e punti neri. L’acne non comedogenica, invece, è infiammatoria e può essere rossa, piena di pus e dolorosa.

Il trattamento dell’acne comprende rimedi topici, sistemici e di stile di vita. Nei rimedi topici, il medico prescriverà pomate o detergenti. La terapia sistemica consiste in antibiotici o preparati ormonali per tenere a bada l’acne. I cambiamenti nello stile di vita per l’acne includono principalmente una dieta pulita, una migliore idratazione e un regolare esercizio fisico. Il trattamento tempestivo dell’acne può essere di grande aiuto per prevenire le cicatrici dell’acne in futuro.

Sintomi dell’acne

L’acne, conosciuta anche come acne vulgaris, è una condizione della pelle ricorrente. In questo caso, i pori e i follicoli piliferi della pelle si intasano di sebo. L’acne può essere vista sotto forma di brufoli, punti neri o comedoni, o nodi della pelle. I seguenti sono i sintomi dell’acne:
Pelle arrossata e dolente intorno ai punti dell’acne.
Pelle che può diventare più scura o sfregiata nel tempo.
Febbre e dolori articolari possono verificarsi in rari ma gravi casi di acne.
Alcuni dei sintomi basati sul tipo di acne sono:

  1. 1. Acne comedogenica (acne non infiammatoria)

Comedoni chiusi (comedoni bianchi): piccole lesioni rotonde che contengono materiale biancastro (sebo e cellule morte della pelle).
Comedoni aperti (punti neri): piccole lesioni rotonde che appaiono come macchie scure irregolari.

  1. Acne non comedogenica (acne infiammatoria)

Aree rosse e dolorose sulla pelle.
Piccole protuberanze rossastre che possono o meno essere piene di pus che si sviluppa dai comedoni.
Inoltre, questi possono presentarsi in varie forme. Le più comuni includono:
Papule: Sono piccole protuberanze dolorose come eruzioni sulla pelle.
Pustole: Questi tipi di brufoli hanno pus raccolto al loro interno e sono di colore rosso.
Noduli: Questi sono grandi, dolorosi, solidi brufoli che si trovano in profondità nella pelle.
Cisti: Questi brufoli profondi, dolorosi e pieni di pus possono causare cicatrici.
In alcuni casi, una persona può anche soffrire di una forma grave di acne conosciuta come acne nodulocistica. In questo, ci sono nodi della pelle che sono massa indurita più grande di 5 mm e di solito presente nella zona della schiena e del collo.

Cause dell’acne

Le cause comuni dell’acne sono:

  1. Condizioni ormonali

Gli androgeni sono ormoni che aumentano nei ragazzi e nelle ragazze durante la pubertà e fanno sì che le ghiandole sebacee si ingrandiscano e producano più sebo. Anche i cambiamenti ormonali durante la mezza età, in particolare nelle donne, come la PCOS e la gravidanza, possono portare a breakout. Il ciclo mestruale è una delle cause principali dell’acne ormonale vista nelle donne.

  1. Fattori genetici

I tuoi geni possono essere in qualche modo responsabili dello sviluppo, del decorso e della gravità dell’acne. Tuttavia, l’acne non è il risultato di un singolo gene, ma di una serie di geni diversi che possono aumentare il rischio di acne.

  1. Fattori ambientali

I fattori ambientali come la luce del sole possono portare al peggioramento dell’acne e favorire l’invecchiamento della pelle. Inoltre, le condizioni climatiche, come il tempo umido, possono peggiorare i problemi di acne in alcuni individui a causa della sovrastimolazione delle ghiandole sebacee.

  1. Fattori dello stile di vita

Alcuni prodotti alimentari, come i latticini, i prodotti a base di latticini, gli alimenti zuccherati, possono causare l’acne. Inoltre, lo stress e l’aumento di peso sono due delle principali cause di acne che colpiscono molti individui.

  1. Condizioni di salute

Alcune malattie metaboliche come il diabete possono causare l’acne in alcuni individui. Inoltre, l’uso di farmaci come compresse e creme contenenti litio, corticosteroidi o testosterone può causare l’acne.

  1. Prodotti chimici

L’applicazione di alcuni prodotti profumati, come cosmetici, prodotti per capelli e saponi, può provocare l’acne in alcuni individui. L’irritazione dell’area cutanea interessata, sia grattando o tirando o premendo o utilizzando indumenti stretti come fasce per capelli, sciarpe intorno al viso e al collo può causare l’acne.

Trattamento dell’acne

L’acne può essere trattata con successo sia con preparati anti-acne topici che con preparati anti-acne orali. Alcuni dermatologi suggeriscono anche una combinazione di entrambe le terapie. Ecco alcune terapie comunemente usate elencate per guidarvi nel processo di trattamento:

  1. Terapia topica

I retinoidi, come l’acido retinoico, la tretinoina e l’adapalene, sono usati da soli o con altri antibiotici topici.
Gli antimicrobici, come l’acido azelaico, sono utili nel trattamento dell’acne normale e della pigmentazione post infiammatoria dell’acne.
Gli antibiotici topici, come la clindamicina, l’azitromicina e la lozione, sono efficaci nel trattamento dell’acne.
Gli agenti antiacne come l’acido salicilico, sono usati come gel topico per l’acne seborroica e comedonale. Questi sono anche utili nel trattamento della pigmentazione causata dopo la guarigione dell’acne. Il perossido di benzoile topico è preso in combinazione con adapalene, disponibile nella base gel. Il dapsone topico è utile nell’acne papulare e comedogena. Dapsone (aczone) 5% gel due volte al giorno è raccomandato per l’acne infiammatoria, specialmente nelle donne con acne. Gli effetti collaterali includono rossore e secchezza.

  1. Terapia sistemica

Antibiotici come la Doxiciclina, aiuta a controllare l’infiammazione e colpisce la secrezione di acidi grassi liberi. La minociclina viene presa sotto forma di capsule una volta al giorno. Altri antibiotici, come l’amoxicillina, l’eritromicina e il sulfametossazolo, sono anche usati a volte per l’acne. La ciprofloxacina è usata in caso di acne causata da pseudomonas.
L’isotretinoina orale è usata per controllare la produzione di sebo e ridurre l’infiammazione. L’isotretinoina (Amnesteem, Claravis, altri) è un derivato della vitamina A. Può essere prescritto alle persone la cui acne moderata o grave non ha risposto ad altri trattamenti.
Estrogeni a basso dosaggio possono anche essere prescritti insieme al ciproterone acetato per il trattamento dell’acne grave e ricorrente.
Lo spironolattone viene prescritto ai maschi che hanno problemi di acne. È utile per ridurre la produzione di androgeni e bloccare le azioni del testosterone.
I contraccettivi orali combinati sono approvati dalla FDA per la terapia dell’acne nelle donne che desiderano usarli anche per la contraccezione. Sono prodotti che combinano progestinici ed estrogeni. Potresti non vedere il beneficio di questo trattamento per alcuni mesi, quindi usare altri farmaci per l’acne con esso per le prime settimane può aiutare.

  1. Altri trattamenti

Dermoabrasione: In questa procedura, lo strato superiore della pelle viene rimosso con l’aiuto di una spazzola a rotazione rapida o un altro dispositivo. Questo è utile per rimuovere le cicatrici superficiali. Può anche ridurre l’intensità delle cicatrici da acne più profonde.
Peeling chimico: In questa procedura, una soluzione chimica viene applicata al tessuto cicatriziale per rimuovere lo strato superiore della pelle. Questo aiuta a minimizzare l’aspetto delle cicatrici più profonde.
Agugliatura della pelle: In questa procedura, un dispositivo con un ago viene fatto rotolare sulla pelle per stimolare la formazione di collagene nella pelle.


Perché mi viene l’acne a 30 anni?

Il motivo per cui ti viene l’acne all’inizio o alla fine dei 30 anni è dovuto ai cambiamenti ormonali. La fluttuazione dei livelli ormonali innesca la produzione di sebo, portando all’acne cistica che è comune negli adolescenti. L’acne cistica può essere trattata con successo con creme topiche, contenenti tretinoina, retinolo o acidi che esfoliano la pelle per prevenire la formazione di cisti.

Qual è il miglior esercizio per eliminare l’acne?

L’esercizio fisico non solo migliora il funzionamento e la salute del tuo corpo, ma ti aiuta anche ad avere una pelle chiara e a tenere a bada l’acne. L’esercizio fisico rimuove le tossine dal corpo, migliora la circolazione del sangue, fornisce più ossigeno al corpo e riduce lo stress, prevenendo così l’acne. È possibile incorporare esercizi aerobici, cardio e yoga per aiutare a schiarire l’acne. Tuttavia, è necessario prestare attenzione all’igiene dopo l’allenamento, poiché l’accumulo di sudore e batteri può anche aggravare l’acne.

Bere acqua aiuta a sbarazzarsi dell’acne?

L’acqua può agire come una pozione magica quando si tratta di disintossicare naturalmente il corpo, regolare la pressione sanguigna, mantenere i livelli di zucchero e sostenere il sistema immunitario. L’acqua mantiene anche la pelle elastica mantenendola idratata, tenendo così a bada l’acne. Tuttavia, se siete ben idratati e avete ancora acne grave e ricorrente, si consiglia di consultare il medico per conoscere la vera causa dell’acne.

Quali alimenti possono scatenare i focolai di acne?

La dieta può avere un ruolo importante nell’aspetto della pelle. Può fare o rompere la pelle come bene, alcuni elementi alimentari sono noti per innescare scoppi di acne. Alcuni degli alimenti che sono noti per aggravare l’acne sono i cibi raffinati e gli alimenti ricchi di zuccheri. Latte e latticini come latte, formaggio, yogurt, ecc. possono anche causare l’acne in alcune persone. Oltre a questo, lo stesso effetto può essere visto con gli alimenti che sono altamente elaborati come i pasti congelati, i fast food, i cereali zuccherati, le patatine, il pane bianco e la pasta, ecc. Oltre ad evitare questi alimenti, è anche importante includere verdure a foglia verde, frutta e fibre nella tua dieta per ottenere una pelle chiara.

Come posso eliminare l’acne velocemente?

Non c’è un modo sicuro per eliminare l’acne durante la notte. Puoi provare alcuni semplici rimedi, come lavare il viso con un detergente delicato, tenere le mani lontane dal viso e applicare un trattamento spot sull’acne come consigliato dal medico per aiutarti a eliminare l’acne. Oltre a questo, si suggerisce di andare leggero sul vostro trucco e la cura della pelle per evitare l’intasamento dei pori. Una dieta equilibrata priva di alimenti trasformati può anche aiutarti a ottenere una pelle chiara e senza acne velocemente.

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
Back to top button